12 Aprile 2017I colori in fotografiaAnche i colori parlano...

…e ci raccontano più di quanto possiamo immaginare…richiamano stati d’animo, sentimenti, emozioni…ci influenzano continuamente. Insieme alle forme creano le mode, colorano le stagioni, cambiano il tempo e la luce. La pittura si esprime con il colore, l’architettura dialoga con esso, ogni forma d’arte è a lui strettamente legata. Nella grafica i colori sono il primo mezzo di comunicazione, la loro composizione e il loro accostamento sono importanti per la buona lettura dell’occhio. E poi parlano di noi…quelli che indossiamo, quelli che scegliamo per la casa, raccontano sempre un po’ della nostra personalità.
E in fotografia?

Qualche giorno fa stavo riguardando un po’ di foto scattate, improvvisamente sono stata catturata da una improvvisa  tentazione di estrapolarne i colori…come a cercare una sintesi visiva di quello che il mio occhio percepiva. Per alcune ho provato a creare delle scale di colore, a volte ne uscivano piacevoli sfumature, altre degli stacchi netti.

FlashMe Photography - palette - Colori

È un’idea grafica che più volte mi era capitato di vedere in giro, su internet, sui social…non mi sono inventata niente di nuovo…mi aveva sempre colpito, ma personalmente non ci avevo mai provato! È stato come fare una sorta di gioco, divertente e semplice, ma il cui risultato secondo me è davvero molto efficace, un po’ come quando leggiamo la trama di un libro e in sole poche righe ne assaporiamo il contenuto. Un modo di osservare la fotografia attraverso un’altra chiave di lettura, che dentro di noi elaboriamo sempre, ma inconsciamente…si, perché le emozioni che ci trasmettono quei colori, presi singolarmente o per il loro accostamento sono esattamente le stesse che abbiamo osservando la foto scattata…semplicemente ci arrivano attraverso un sistema più grafico e schematico.
Certo che non bastano solo i colori a far parlare una fotografia, c’è il contenuto, c’è la scena, c’è l’inquadratura, c’è l’attimo giusto…tutto è correlato, tutto è necessario…ma anche i colori sono fondamentali, ci possono trasmettere serenità e tranquillità se chiari e pacati, o talvolta ansia e inquietudine, se contrastati, saturi e cupi. Ci possono aiutare ad attirare l’attenzione dell’osservatore dove vogliamo all’interno delle immagini, con contrasti, luci ed ombre.

E poi ci sono le foto in bianco e nero. E in questi casi, vi siete mai chiesti dove finiscono i colori? Ci sono! Certo…perché anche il bianco e nero sono colori…e ricordiamoci sempre che tra di essi ci sono anche un’infinita scala di grigi che creano tante sfumature…semplicemente quella che abbiamo davanti sarà una foto monocromatica, ma pur sempre a colori.

FlashMe Photography_palette - Bianco e nero

La scelta di scattare ed elaborare una fotografia in bianco e nero non è mai casuale. Tutto dipende da ciò che con quella foto vogliamo dire…e talvolta è possibile che la monocromaticità sia la strada più giusta da seguire.
Un famoso fotografo italiano, che amo molto, Gianni Berengo Gardin ci insegna una cosa importante…ci dice che a volte il colore può anche distrarre chi guarda una foto, ci sono infatti quei casi in cui fa si che l’osservatore si concentri più su di esso che sul contenuto…ci sono quei casi in cui è più importante l’essenzialità e in cui un semplice gioco di bianchi, neri e grigi comunica più dei colori stessi.
Vi porto un esempio molto semplice con la foto sopra. Credo che la prima cosa che tutti  noi leggiamo in questo scatto sia il contrasto di età tra gli sposi a sinistra, e i signori sulla destra…lo stesso passo, entrambi camminano vicini e dandosi la mano…ma c’è anche un altro fattore importante che ci guida e ci racconta, ed è il rapporto “bianco-nero” dei loro abiti; in una foto monocromatica, questa lettura è diretta, inconscia e mette subito in risalto i soggetti…se questa stessa foto fosse stata elaborata con i colori reali molto probabilmente il nostro occhio non sarebbe riuscito a creare questa sintesi perché distratto da essi, distratto da tutto ciò che sta a contorno della scena, che sicuramente sarebbe risultato molto più invadente. Ovviamente a colori sarebbe stata un’altra foto, con un altro significato.
Questo è solo un semplice esempio in cui la scelta del colore si è dimostrata fondamentale…

…ecco perché anche i colori parlano…ci guidano, ci aiutano a comunicare, ci raccontano, a volte ci rappresentano. Che siano essi, bianchi, neri, grigi o di altre infinite tonalità…ricordiamoci sempre di ascoltarli! Ricordiamoci sempre di usarli!

Ogni nuovo mattino, uscirò per le strade cercando i colori.
(Cesare Pavese)